Home / lifestyle / Pendolari, i dieci treni "da incubo" in Italia

Pendolari, i dieci treni "da incubo" in Italia


Su Twitter gli hanno dedicato anche un profilo: il treno Roma-Lido, dove il lido è quello di Ostia, il mare della capitale. Un profilo con tanto di foto ispirata alla locandina del remake di “Quel treno per Yuma” con Russell Crowe e Christian Bale, che lascia molto spazio all’immaginazione su come debba essere un viaggio sulla linea suburbana.

Per Legambiente, che ogni compila il rapporto “Pendolaria” sullo stato di salute del trasporto ferroviario pendolare in Italia, i 28 chilometri della Roma-Lido sono i peggiori del Belpaese. “Il servizio di questa linea suburbana gestita da Atac non è assolutamente adeguato a una domanda di spostamenti che arriva a circa 100.000 tra studenti e lavoratori (ma con un bacino tale che si potrebbe facilmente raddoppiare i passeggeri con un servizio di qualità), e che peggiora di giorno in giorno, tanto che le ultime rilevazioni evidenziano una riduzione dei passeggeri”, scrivono gli esperti di Legambiente.

Nei giorni scorsi la linea ferroviaria è finita anche sotto la lente dell‘Autorità garante della concorrenza e del mercato, che ha contestato all’Atac, la municipalizzata dei trasporti della Capitale, la gestione delle linee Roma-Ostia, Roma-Viterbo e Roma-Giardinetti.

L’Antitrust ha aperto un fascicolo per “pratiche commerciali scorrette”, a causa delle continue soppressioni di corse e senza avvisi tempestivi ai pendolari.

Governo e Regione Lazio hanno firmato un accordo da 180 milioni per rimettere in sesto la linea, lungo la quale corrono carrozze che in media hanno più di 20 anni, ma il terremoto a Palazzo Chigi ha rimesso il progetto in frigorifero.

Leggi anche

Approposito Diesel

Ciao, sono il Fondatore di Lubux!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *