Home / Lubux / Come non mettere le proprie foto su iCloud

Come non mettere le proprie foto su iCloud

La sottrazione e pubblicazione delle fotografie private di diverse attrici, per lo più statunitensi come Jennifer Lawrence, in cui compaiono nude o mentre fanno sesso, ha dato nuovi elementi al dibattito che dura da anni sull’effettiva possibilità per ogni persona che utilizza Internet di proteggere efficacemente la propria privacy. A quanto pare, le foto rubate sono state ottenute entrando illecitamente in alcuni account dei servizi per salvare i propri file online, come iCloud di Apple, e averli a disposizione su più dispositivi connessi alla rete. Non è ancora chiaro se la violazione degli account sia stata resa possibile grazie ad alcune falle – Apple ha detto di non averne trovato indizi – o per insufficiente protezione degli account da parte delle persone interessate.

Il caso delle foto rubate ha costituito comunque una conferma, per certi un’epifania, del fatto che insieme alla comodità e alle grandi opportunità offerte, l’uso i servizi “cloud” (quelli che offrono il salvataggio di file su computer esterni accessibili via internet) comporta qualche rischio del quale è meglio essere consapevoli. La vicenda ha dimostrato, per esempio, che non tutti sanno dove vadano a finire le loro foto poco dopo essere state scattate sui loro smartphone e che in molti non sono consapevoli della funzione per caricarle automaticamente online. La scarsa conoscenza non è dovuta solo alla disattenzione degli utenti, ma in molti casi alla scarsa trasparenza di chi gestisce i servizi cloud, che non dà informazioni complete sul loro funzionamento e imposta come predefinite alcune opzioni, senza avvisi chiari per chi li utilizza.

La disattivazione delle impostazioni predefinite, per chi vuole evitare che le proprie immagini siano salvate online, richiede qualche passaggio.

Bisogna poi tornare al menu principale di “Impostazioni” e scorrere l’elenco di opzioni verso il basso fino a “Foto e fotocamera”, accedere alla sezione e verificare che “Il mio streaming foto” sia disattivato. Se avete fatto il passaggio precedente dovrebbe essere già spento, ma meglio fare un controllo in più per sicurezza.

A questo punto nella applicazione “Immagini”, quella dove ci sono le proprie foto, dovrebbe essere sparita l’icona in basso al centro della nuvola con sotto scritto “Condivisi”, ulteriore conferma dell’avvenuta disattivazione di iCloud.

icloud-os-x

android-auto

onedrive-auto

Approposito Diesel

Ciao, sono il Fondatore di Lubux!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *