Home / Lubux / Viaggio nel cuore della Barbagia

Viaggio nel cuore della Barbagia

Un country resort sospeso nel nulla nel cuore della Barbagia dove ci si immerge nei forti profumi della tradizione sarda. Dove le botteghe d’arte accendono la creatività. E con il mare poco lontano

Pennellate multicolor dai cromatismi accecanti, dagli arancioni ai turchesi, dai rosa agli azzurri, riflettono le aspre e selvagge colline della Barbagia, nel cuore della Sardegna. Un parterre di un bianco candido quello di Su Gologone

dove ci si  inebria degli intensi profumi della macchia mediterranea e dove il mare, in fondo, è solo a pochi km di distanza. Fuori da tutto, dal turismo scontato, il country resort, immerso nella natura wild di Supramonte, è un’esperienza da vivere a piene mani. Seguendo il ritmo di una tradizione millenaria, di un popolo fiero e ostinato. Un microcosmo arroccato su un’impervia altura tra ortensie, bouganville e fichi d’india  e poco lontano dalla sorgente Su Gologone, la più grande della Sardegna, da cui sgorga un’acqua oligominerale purissima.

All’interno 70 camere. Tra queste 22 tra suite e junior suite tutte dedicate all’arte, con pezzi di Francesco Ciusa, il primo scultore isolano, Federico Melis, Giuseppe Biasi, Edina Altara, libri d’arte e preziosi ricami realizzati dalle abili mani delle donne di Oliena. E pure un’Art Studio Suite, un tempo rifugio creativo di Giovanna Palimodde, la proprietaria, collezionista d’arte e pittrice, oggi un open space ad alta privacy dove trovare tele, pennelli e colori in cerca di inspirazione.

Approposito Diesel

Ciao, sono il Fondatore di Lubux!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *