Home / Hi-tech / Regali di Natale. Le 7 migliori camere compatte
1481546907_Leica-Q-Black.jpg

Regali di Natale. Le 7 migliori camere compatte

La metamorfosi dei vecchi cellulari che diventano cameraphone hanno ucciso le camere compatte. Così gli esperti di mercato si esprimevano già un lustro fa, invece dopo cinque anni ci troviamo con una foltissima community di appassionati, vecchi e nuovi adepti, a disquisire sui tanti modelli a disposizione, divisi tra vecchi ritorni di fiamma e nuovi intriganti arrivi.

Intendiamoci, i volumi di vendita delle storiche aziende produttrici non sono più quelli degli anni ’80, perché la rivoluzione con la democratizzazione della fotografia firmata dagli smartphone c’è stata e gli effetti sono visibili ogni giorno. Sui social, dove osserviamo serie di scatti impensabili nell’era della pellicola (chi ha detto “food porn”?), e nella vita quotidiana, dove vediamo piccoli e grandi instagrammare ogni tipo di scena, a prescindere dalla spettacolarità o unicità della stessa.

L’abbondanza di immagini nasce dalla facilità di scatto, che una volta era la prerogativa delle camera “point and shoot” (cioè, punta e scatta) e oggi è la chiave di volta del telefonino, l’unico vero oggetto che ci accompagna sempre, ovunque, dovunque.

Il cambiamento di prospettiva ha prima bloccato e poi trasformato la strategia di vendita dei produttori, che col tempo hanno iniziato a sfornare macchine digitali dal design curatissimo e dotate di ottime tecnologie ma sempre elementari nel funzionamento. Sono per tutti e tutti possono usarle per scattare senza dove prima leggere il manuale d’uso. A differenze delle reflex o mirrorless di alta gamma, che restano circoscritte a professionisti e amatori di lunga data.

Con il countdown natalizio che scorre e la corsa ai regali in pieno svolgimento, puntare su una camera compatta è sempre una sicurezza per assicurarsi bene e servigi di ritorno. Come scegliere? Il dubbio c’è perchè al di là del prezzo non è semplice avere riferimenti chiari, se non si è avvezzi al mezzo. Indicazioni preziose arrivano dai sette fotografi professionisti cui il Time ha chiesto quale fosse la propria compatta preferita. Le risposte sono chiare e riservano sorprese.

Il fotografo e filmmaker Gillian Laub opta per la Canon Powershot G10: “Ho amato diversi modelli della serie Powershot ma questo è il mio prediletto. Da un po’ di tempo non la uso più perché utilizzo il mio iPhone, però sono rammaricato per averla trascurata e credo che tornerò a portarla con me”. Prezzo: 200 dollari.

Approposito Antonio

Ciao, sono il Fondatore di Lubux!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *