Home / donna / Cosa vedere in Malesia: il Festival indù Thaipusam

Cosa vedere in Malesia: il Festival indù Thaipusam

Più di un milione di indù si sono radunati nei templi della Malesia per celebrare l’annuale Festival di Thaipusam, festeggiato soprattutto dalle comunità tamil.

Molti dei partecipanti alle Batu Caves, fuori Kuala Lumpur, si fanno dei piercing o indossano kavadi, ornamenti di metallo pesante per mostrare la loro devozione alla divinità Murugan. Il festival si svolge nel primo plenilunio dell’anno, tra fine gennaio e inizio febbraio, per ricordare la consegna da parte della dea Parvati di una lancia al dio della guerra Murugan per sconfiggere il demone del male Soorapadman. Secondo alcuni indù, Thaipusam festeggia il compleanno di Murugan, detto anche Karttikeya o Skanda negli inni sacri dei Veda.

In cosa consiste questo festival? In un lungo pellegrinaggio alle Batu Caves dal Tempio Mahamariamman collocato nel centro storico di Kuala Lumpur: qui i fedeli iniziano una lunga marcia a piedi verso le caverne in una processione lunghissima che può durare anche più di otto ore e nel corso della percorrenza i devoti, accompagnati dai loro familiari che li assistono, portano già con sé i loro fardelli rituali (del peso compreso tra i 30 e gli 80kg).

Arrivati alle Batu Caves ci sono numerosi templi in cui pregare, ma prima bisogna salire 272 scalini ripidi; una volta arrivati alla sommità i kavadi e gli altri fardelli saranno rimossi, nel corso delle ultime preghiere, assistiti dai familiari e dai sacerdoti.

Approposito Antonio

Ciao, sono il Fondatore di Lubux!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *